AmbienTiAMO

“AmbienTiAmo – Mombercelli” è stato l’evento conclusivo del percorso di educazione ambientale promosso da GAIA e gestito dall’associazione Kallipolis (in collaborazione con le docenti Emanuela Verri e Filomena Amodeo della scuola secondaria di primo grado C. Zandrino di Mombercelli), tenutosi sabato 14 aprile in piazza Unione Europea e negli spazi messi a disposizione dal Comune di Mombercelli.

Nel corso della mattinata gli studenti della scuola secondaria di primo grado, partendo da una sintesi dei loro disegni, hanno realizzato un grande mandala colorato utilizzando esclusivamente tappi in plastica di bottiglie e altri materiali di recupero, trasformando, in questo modo, il rifiuto in risorsa creativa.

In seguito, in sala consigliare, gli studenti e i genitori intervenuti hanno assistito alla proiezione di “WASTE MANDALA”, il documentario programmato in moltissimi festival internazionali, che racconta l’esperienza dei Green Soldiers e della loro “battaglia” come volontari contro le montagne di plastica e immondizia sparse nel Nepal. Si è così creato un ponte ideale che attraverso i Mandala (forma di arte sacra dei monaci buddhisti tibetani) ha unito le montagne dell’Himalaya con i territori astigiani patrimonio dell’Umanità a sostegno del futuro sostenibile.

Sono stati inoltre esposti, negli spazi del porticato comunale, i lavori che gli studenti hanno realizzato a scuola durante il percorso di educazione ambientale, e gli slogan di sensibilizzazione da loro ideati e poi trascritti con la tecnica del collage utilizzando carta di recupero.

Per GAIA è intervenuto il vicepresidente, l’ing. Giandomenico Cortassa, che ha raccontato ai cittadini partecipanti le attività di economia circolare svolte dall’azienda e rispondendo alle domande di adulti e ragazzi in merito alla raccolta differenziata, al trattamento dei rifiuti e agli sviluppi degli impianti.

 


 

 

Grande affluenza per “AmbienTiAMO, Costigliole” : l’evento proposto da GAIA per sensibilizzare la cittadinanza sulla raccolta differenziata

Grande partecipazione per “AmbienTiAMO, Costigliole”, l’evento promosso sabato 6 maggio da GAIA spa e ideato dall’associazione Kallipolis, in partnership col Comune di Costigliole d’Asti. All’iniziativa, che si è svolta dalle 9 alle 13 nel centro storico di Costigliole, hanno partecipato 17 classi per un totale di 275 studenti delle scuole primaria e secondaria di primo grado del paese. Ma non solo. Alle attività, che hanno riguardato diversi ambiti di sensibilizzazione sulle tematiche relative alla riduzione e al trattamento dei rifiuti, sono stati coinvolti anche gli abitanti del territorio.

Nello specifico ecco i numeri:

- 180 ragazzi della scuola secondaria di I grado coi rispettivi insegnanti e circa 80 bambini della scuola primaria coi genitori alla proiezione del documentario Waste Mandala presso il Teatro Comunale: una produzione Zenit Arti Audiovisive in associazione con Docabout, Rai Radio televisione Italiana - RAI 3, con il supporto di Piemonte Doc Film Fund – Fondo Regionale per il Documentario.

- “ORD(IT)URA”: seguendo l’ispirazione del documentario, è stato realizzato un “tappeto materico” realizzato con i tappi in plastica delle bottiglie, raccolti dagli studenti delle scuole di Costigliole d’Asti. Il disegno - ideato da tre sezioni della prima secondaria, ossia 50 studenti – è stato realizzato, inoltre, da tutti gli studenti della scuola secondaria di Bellone, ovvero circa 180 ragazzi. 

Il lavoro è stato possibile grazie agli incontri in aula condotti da GAIA e ai ragazzi che hanno contribuito all’organizzazione dell’evento collettivo, ideando il logo, con la supervisione dei docenti di Arte e Immagine, Tecnologia.

- Mercatino del baratto, organizzato senza scambio di denaro. Per ogni oggetto portato, i bambini hanno ricevuto un certo numero di stelline con cui hanno potuto scegliere un altro oggetto (o più oggetti) del valore corrispondente. Alla promozione e alla gestione del mercatino hanno collaborato le maestre della scuola primaria di Costigliole d’Asti; i bambini che hanno aderito all’iniziativa sono stati circa 80.

A termine della manifestazione, tutti i lavori inerenti le tematiche ambientali realizzati durante la mattinata e nel corso dei laboratori in classe, sono stati esposti sotto i portici della piazza del paese.

Ultimo aggiornamento : 24/04/2018  
A cura di : Comunicazione