RICICLO APERTO 2016

Ottima riuscita anche per la 16 edizione di Riciclo Aperto, l'iniziativa proposta da COMIECO a livello nazionale che ha visto l'adesione anche di GAIA.

Con l'occasione oltre 150 ragazzi delle scuole elementari (di Isola d'Asti, Cisterna e Bubbio) hanno potuto visitare il polo di trattamento rifiuti ad Asti per vedere come vengono lavorati i rifiuti provenienti dalle raccolte differenziate. In particolare si sono concentrati sulla selezione della carta che, una volta conferita a GAIA, viene ulteriormente selezionata in tre flussi diversi: carta da macero (carta di giornali e varia), carta da imballaggio (il cartone delle scatole, dei contenitori utilizzati per trasportare le merci) e il poliaccoppiato (il cosiddetto Tetrapack).

Questa attività che da oltre 13 anni GAIA compie, l'ha portata ad essere piattaforma COMIECO e a entrare di diritto nella catena dell'economia circolare che realizza il recupero della carta (piattaforme di selezione, cartotecniche, cartiere).

In Piemonte le realtà che hanno aderito all'iniziativa di Riciclo Aperto 2016, oltre a GAIA, sono sette:  Benfante S.P.A. (provincia di Alessandria), Cartiera Pirinoli S.C. e Benassi S.R.L. (provincia di Cuneo), Tecknoservice S. R.L., C.M.T. S.P.A., Italmaceri S.R.L. e il Museo A Come Ambiente (provincia di Torino).

Significativo è il caso della cartiera Pirinoli di Roccavione, in provincia di Cuneo, dove i dipendenti hanno rilevato la cartiera dopo il suo fallimento, trasformandosi in proprietari. Settanta lavoratori su 150 infatti hanno deciso di formare una cooperativa, investendo i risparmi di una vita per pagare la quota di 1,8 milioni a base d’asta e accettato di guadagnare il 20% in meno di prima.

In Piemonte nel 2014 sono state raccolte quasi 268.000 mila tonnellate di carta e cartone con un pro capite di 60 kg per abitante , dato superiore alla media nazionale pari a 51,7 kg.

Ultimo aggiornamento : 5/25/2016  
A cura di : Webmaster GAIA - Comunicazione  

<< PAGINA PRECEDENTE

Avvisi e Bandi