146.700 TONNELLATE DI RIFIUTI AGLI IMPIANTI DI GAIA NEL 2017

146.700 le tonnellate di rifiuti lavorati nel 2017, compresi gli smaltimenti in discarica e i quantitativi intercettati dalle Ecostazioni. Un leggero aumento dello 0,5% rispetto all’anno precedente (146.000 le tonnellate lavorate nel 2016) in grado di saturare al 95% la potenzialità degli impianti.

In particolare l’impianto di Trattamento Meccanico Biologico –TMB di Asti ha lavorato 42.982 tonnellate di rifiuti indifferenziati, di cui il 38% circa provenienti da fuori bacino.

All’impianto di Valorizzazione di Asti sono state selezionate 35.925t di rifiuti provenienti dalle raccolte differenziate di plastica, lattine, carta, ingombranti, legno, di sui il 20% conferite da fuori bacino astigiano.

All’impianto di compostaggio di San Damiano d’Asti 24.079 tonnellate di cui il 19% circa (4.600 t) provenienti da fuori territorio astigiano (Nichelino, Collegno, Torino).

Anche nel 2017 si è cercato di limitare al massimo gli scarti depositati in discarica al fine di preservare il più possibile lo spazio residuale in attesa dell’ampliamento previsto per il 2018.

Infine le 10 Ecostazioni di GAIA hanno intercettato 8.801 t di rifiuti (+2,9% rispetto al 2016) i cui materiali sono andati al corretto recupero.

.... Comunicato stampa 02/2018

Ultimo aggiornamento : 19/03/2018  
A cura di : Webmaster GAIA - Comunicazione  

<< PAGINA PRECEDENTE