GAIA SPA PARLA DI SICUREZZA AL MONDO

Dopo la visita agli impianti di Gaia spa, dei 23 delegati dell’ILO (International labour organization), per valutare e prendere visione di come vengono seguite le norme di sicurezza dalla azienda astigiana, l’ingegnere Roberta Lanfranco (responsabile SGQAS di Gaia spa), racconta della giornata.

Quali argomenti sono stati trattati nella lezione tenutasi a Valterza?
Abbiamo fatto prendere visione brevemente di quali sono le norme per la sicurezza in Italia e poi è stato illustrato il nostro Sistema di Gestione, con particolare attenzione alla parte della sicurezza, partendo dalla valutazione dei rischi e portando alcuni esempi applicativi di miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori negli impianti di Gaia spa.
Chi li ha affrontati e spiegati di Gaia spa?
Le tematiche sono state presentate durante una lezione nella sala riunioni dell’impianto di Valterza. dal Responsabile del Servizio di prevenzione e protezione (RSPP) ing. Luca Viarengo e da me come Responsabile del Sistema di Gestione integrato qualità, ambiente e sicurezza.
Come valuta il livello di attenzione e partecipazione degli ospiti/studenti?
Molto buono, ci sono stati tanti interventi e domande di chiarimenti
Quale era il livello di preparazione medio degli ospiti/studenti?
Medio alto, si tratta di tutte figure professionali nei rispettivi paesi di origine
Cosa ha suscitato maggiore interesse durante le lezioni prima, e poi nella visita agli impianti?
Per la sicurezza, tema che ha suscitato una serie di domande sulla metodologia di valutazione del rischio (come si fa a valutare per esempio la probabilità di un evento) e sul rischio incendio
In generale ci sono state molte domande sugli aspetti economici che reggono la gestione dei rifiuti urbani (chi paga, come vengono commercializzati i materiali di recupero
 

Ultimo aggiornamento : 10/2/2013  
A cura di : Divulgazione e Informazione 2  

<< PAGINA PRECEDENTE

Avvisi e Bandi