CONCLUSA LA PRIMA EDIZIONE DI "ECO_WORKSHOP. AMBIENTE E IMPRESA"

Con il secondo incontro di “Eco_workshop. Ambiente e impresa”, ieri si è concluso il forum dedicato alla “Greeneconomy e prospettiva di sviluppo delle energie rinnovabili”.
A fare gli onori di casa l’ingegnere Giovanni Periale, presidente di Gaia spa, azienda astigiana organizzatrice della due giorni in collaborazione con Astiss, Politecnico di Torino, AICA, A2A Ambiente e il supporto della Cassa di Risparmio di Asti e del programma europeo Life+.

Ha aperto gli interventi sull’importanza della Comunicazione in questo settore, la dottoressa Antonia Santopietro responsabile marketing di Business world. Ha introdotton sostenendo come “l’etica deve seguire e supportare i paradigmi di riferimento dell’economia”. “Lo stesso Pil (prodotto interno lordo) – ha proseguito - è un valore che indica quanto è prodotto, ma non il livello di felicità o benessere di un paese, senza preoccuparsi dell’effetto sull’ambiente”. L’ecosensibilità che grazie alla Comunicazion si sta sviluppando negli ultimi 30 anni nei paesi a maggior sviluppo, sta facendo riconsiderare questo valore di riferimento. Indicazioni e ragionamenti sono stati supportati da citazioni (Robert Kennedy) e dal testo di John Grant “The green marketing manifesto”.
Ha poi preso la parola Andrea Gandiglio, direttore editoriale Greenews.info. “Il nostro portale – ha spiegato - è nato nel 2009 per l’esigenza di mettere in collegamento le realtà verdi che nei vari settori si stavano sviluppando. Un comune denominatore di riferimento che oggi conta una ventina di redattori e collaborazioni da paesi esteri”.
Ha chiuso la mattinata Gennaro Gaido, responsabile comunicazione CIAL. Ha raccontato con esempi le esperienze e il modo di promuoversi del Consorzio italiano Alluminio, attraverso attività stampa, pubblicitaria e promozionale.
 

Ultimo aggiornamento : 26/06/2014  
A cura di : Divulgazione e Informazione 2  

<< PAGINA PRECEDENTE