Codice etico

Con l'integrazione del Modello Organizzativo di Gestione e controllo (MOG) secondo il D.Lgs. n.231/01, G.A.I.A. SpA ha adottato un proprio CODICE ETICO, in cui sono resi espliciti i principi guida, nonché le direttive fondamentali di comportamento che il Consiglio di Amministrazione, i Sindaci, la Direzione, i dipendenti ed altre parti interessate devono osservare e promuovere nell’ambito delle rispettive competenze in relazione alla posizione ricoperta nell’organizzazione aziendale e/o dei rapporti in essere con GAIA SpA stessa.


Mission [Estratto del Codice Etico di GAIA SpA]
La missione di GAIA SpA consiste nell’erogazione di servizi di gestione, trattamento e smaltimento di rifiuti urbani ed assimilati; si tratta quindi di servizi pubblici di particolare rilevanza. GAIA SpA inoltre, è di proprietà pubblica ed eroga i propri servizi principalmente agli stessi Comuni proprietari.
In funzione di quanto sopra evidenziato, GAIA  riconosce che solo un esplicito richiamo a valori e a principi etici condivisi possa garantire un equilibrato indirizzo nella gestione e nell’erogazione di servizi di pubblica utilità , tanto più se finalizzati a tutelare la salvaguardia del territorio  e  la prevenzione di ogni forma di impatto, nonché il  miglioramento delle condizioni di vita dei cittadini, nel pieno rispetto delle normative vigenti sia in materia ambientale che nell’abito della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro.
Questi principi, nonché il quadro di riferimento per raggiungere i propri obiettivi strategici e gestionali sono espressi e comunicati a tutti i soggetti interessati (interni ed esterni) anche attraverso la Politica SGI, che è parte integrante del MOG. In particolare, GAIA ha fatto propri i principi nazionali ed internazionali in materia di tutela dei diritti umani  ed in particolare dei lavoratori sotto l’area di influenza aziendale, secondo quanto previsto dalla norma SA 8000.

Il  Codice Etico si applica ai vari aspetti  della gestione aziendale, con riferimento alle risorse e alle relazioni maggiormente sensibili in considerazione della natura di GAIA SpA, della sua missione strategica e delle fattispecie di reato richiamate dal D.Lgs. 231/01. In particolare sono specificatamente considerati i principi etici legai alla gestione dei seguenti aspetti:
•    risorse umane;
•    risorse patrimoniali;
•    risorse finanziarie;
•    risorse informative;
•    relazioni con i fornitori;
•    relazioni con i clienti;
•    relazioni con i soci;
•    relazioni con la pubblica amministrazione;
•    relazioni con la collettività territoriale;
•    gestione dell’ambiente.
 Il Codice Etico definisce i principi di portata generale a cui sono ispirate le specifiche procedure aziendali, che a loro volta definiscono, in modo più esecutivo, le attività svolte nei vari settori aziendali, con particolare riferimento a:
•    la tutela della sicurezza e della salute sul lavoro;
•    la tutela dei principi di responsabilità sociale e dei diritti umani;
•    la salvaguardia dell’ambiente, in considerazione del particolare settore di attività aziendale;
•    la qualità dei servizi resi.
Il mancato rispetto dei principi e degli indirizzi di comportamento riportati nel Codice Etico è oggetto di sanzione secondo le modalità previste dal Codice Disciplinare aziendale.

 

Ultimo aggiornamento : 13/10/2015  
A cura di : Webmaster GAIA - Comunicazione